SN168

Sicurezza delle donne (2006)

Istat

Versione:
1.0

Changelog (versione dell'archivio):

1.0 - 2017-05-31
* Routine per l'importazione dei dati

Chiudi

Release:
20/09/2007

Changelog (release della fonte):

2007-09-20
* changelog non disponibile

Chiudi

Disponibilità:
accesso limitato

UniData prevede due tipi di accesso:

  • accessibile
    (tutti gli utenti possono accedere a questa indagine - può essere previsto un rimborso spese)
  • accesso limitato
    (l'accesso all'indagine è soggetta a restrizioni - vedi più avanti)

Tipo di dato:
individuali

Modalità di indagine:
cross-section

Serie:

Questionario:
665.11 KB
altra documentazione
Website
Nesstar - metadata

L’indagine Sicurezza delle donne si pone l’obiettivo di analizzare il fenomeno della violenza contro le donne in Italia in tutte le sue diverse forme, in termini di prevalenza ed incidenza, ed in particolare la violenza domestica. La rilevazione raccoglie informazioni sulle caratteristiche di coloro che sono coinvolte in forme di violenza, e sulle conseguenze per le vittime. Consente, inoltre, di ricostruire il numero oscuro delle violenze, e le violenze subite prima dei 16 anni.

L’indagine ricopre particolare rilevanza poiché, per la prima volta, fa luce sul sommerso delle violenze fisiche e sessuali, sulle modalità di accadimento delle stesse, permette di costruire il profilo delle vittime, fornisce notizie sul come, dove e quando queste sono state vittimizzate e cosa le espone di più. In particolare, le informazioni raccolte riguardano: le caratteristiche degli autori di violenze, le caratteristiche della violenza extra-familiare e della violenza domestica, le caratteristiche delle vittime di violenza, le conseguenze e gravità della violenza, i costi sociali della violenza, le denunce o mancate denunce della violenza, i fattori di rischio della violenza, l’estensione del fenomeno della violenza (da partner e da non partner), la percezione della violenza come reato, il percorso giudiziario della violenza denunciata, la reiterazione della violenza e le tipologie familiari.

Il questionario, molto dettagliato, è strutturato in diverse sezioni che riguardano:

  • Abitudini e caratteristiche dell’intervistata
  • Caratteristiche del partner attuale/ultimo partner
  • Caratteristiche del partner precedente
  • Screening delle violenze subite da un non partner, dal partner attuale/ultimo partner, dal partner precedente
  • Report delle violenze subite da un non partner o da un partner
  • Storia di violenze pregresse subite dalla famiglia di origine

Le sezioni di screening hanno l’obiettivo di rilevare se la donna abbia subito violenza fisica o sessuale, e chi sia l’eventuale autore di violenza. In queste sezioni, , per ogni tipo di violenza subita, sono raccolte informazioni inerenti il numero di violenze e il periodo in cui sono avvenute.

Le sezioni di report approfondiscono l’ultimo episodio della violenza subita, e raccolgono informazioni inerenti caratteristiche inerenti alcuni elementi caratteristici delle violenze ripetute.

L’ultima sezione raccoglie informazioni inerenti la famiglia di origine, propria e dei partner, in merito alla violenza subita ed assistita.


Per ottimizzare i tempi di utilizzo del dataset (distribuito esclusivamente dall’ISTAT per i non membri), UniData offre un servizio di conversione nel formato adottato dai principali software per l’analisi statistica (SPSS, Stata, R, SAS). Per maggiori informazioni visita la pagina dei Servizi per i dati Istat.



Parole chiave: , , ,


Share on Facebook Share on Google+ Share on Twitter

Topic Classification:

  • LEGGE, CRIMINALITÀ E SISTEMI GIURIDICI - criminalità
  • STRATIFICAZIONE SOCIALE E GRUPPI - genere e ruoli di genere
  • Nazioni: Italia

    Unità geografica: ampiezza del comune

    Unità di analisi: individuo, evento/processo

    Universo: donne di età compresa tra i 16 e i 70 anni residenti in Italia

    Campionamento: 25.065 individui. Campione stratificato a due stadi

    Peso: Peso utilizzato. Vedere la documentazione per i dettagli

    Metodo di raccolta dati: intervista telefonica (CATI)

    File forniti all'utente: UniData fornisce: 2 dataset in formato SPSS (file ISTAT A: codice regione e ripartizione geografica; file ISTAT B: codice ripartizione geografica e dominio); 1 file PDF con il questionario; 1 file PDF con le note metodologiche; 1 file ZIP contenente i codebook del file A e del file B; 1 file PDF con le note dell'archivio UniData (6 file)

    Documentazione:

    Note metodologiche (pdf):
    Codebook (zip):
    Note dell'archivio (pdf):
    Documentazione DDI:
    DDI Documentation

    Restrizioni nell'uso dei dati:
    L'accesso ai dati è consentito esclusivamente ai membri di UniData. I dati sono rilasciati per fini di studio e di ricerca, e l'utente si impegna a non fornire a terzi, a titolo gratuito o oneroso, i dati, neppure in forma parziale, e a citare la fonte nei testi e nelle pubblicazioni prodotte così come riportato di seguito. Tutti gli altri utenti possono contattare direttamente l'Istat per accedere ai dati.
    Contatto fonte: Contact Centre

    Citazione:
    Istat. (2006) Sicurezza delle donne. UniData - Bicocca Data Archive, Milano. Codice indagine SN168. Versione del file di dati 1.0

    Obblighi per l'utente:
    L’utente è obbligato a citare i dati e la documentazione distribuiti da UniData all’interno delle proprie pubblicazioni, utilizzando le informazioni riportate sopra. L’utente è altresì tenuto ad inviare a UniData le eventuali indicazioni bibliografiche delle pubblicazioni che fanno uso dei dati distribuiti.

    Disclaimer:
    La fonte che ha prodotto i dati e UniData che li ha distribuiti non rispondono per alcun utilizzo improprio dei dati e delle elaborazioni pubblicate.